Abbiamo ancora bisogno dei social?

17 Giu, 2019 | Strategie

L’ho detto e ripetuto fino allo sfinimento: Facebook e Instagram sono morti o comunque in grossa, grossissima crisi.

Se fino a qualche anno fa, una buona presenza sui social poteva permetterci di ottenere buoni risultati, oggi non è più così. I canali proprietari sono tornati alla ribalta. Ed è da scellerati rinunciare a investire tempo ed energia in un sito ben fatto, in un blog ricco di contenuti interessanti e utili, e in una newsletter.

Questo però non significa che dobbiamo rinunciare ai social, che non ne abbiamo più bisogno.

Significa che dobbiamo rimettere in discussione molte cose, cambiare prospettiva, e ripensare al posto che i social hanno all’interno della nostra strategia di comunicazione e marketing.

L’obiettivo dei social

Per prima cosa dovremmo chiederci perché abbiamo deciso di stare sui social. Anzi, perché abbiamo deciso di stare su determinati social.

Abbiamo una pagina Facebook ancora attiva? Per quale ragione? Quali risultati ci aspettiamo di ottenere?

  • Entrare in contatto con nuovi potenziali clienti?
  • Intavolare conversazioni con chi già ci conosce e ci segue?
  • Promuovere i nostri servizi e i nostri prodotti?

Vale per una pagina Facebook, per un gruppo Facebook, per un account su Instagram, ma anche per ogni canale sul quale siamo presenti.

Probabilmente è meglio affidare gli obiettivi più importanti ai canali proprietari, visto che ci offrono maggiori garanzie.

Quindi se vogliamo entrare in contatto con nuovi potenziali clienti, sforziamoci di creare contenuti interessanti e magari anche ottimizzati in ottica SEO per il blog.

A questo proposito ti consiglio di guardare il video dove ti dico le 10 cose SEO che devi fare prima di pubblicare un post sul blog – e anche di scaricare la SEO checklist dalla pagina delle risorse ignoranti.

E per promuovere e vendere i nostri prodotti e i nostri servizi, proviamo a scrivere sales page a prova di bomba, a curare la newsletter, a creare campagne di advertising fatte come Dio comanda.

Scegliere i social giusti

Oggi più che mai è cruciale scegliere i social giusti.

Prima era molto più semplice: una pagina Facebook, un account su Instagram e ciao. Niente grosse riflessioni a monte, perché tutti stavano lì, perché quei canali funzionavano.

Oggi è necessario capire quali sono i canali e le piattaforme più adatte alla nostra attività, quelli che possono realmente aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi.

Bisogna fare valutazioni di diverso tipo: capire dove passa il suo tempo il nostro potenziale cliente, ma anche che tipo di contenuti si aspetta di trovare su un canale e non su un altro, per esempio.

Insomma, se decidiamo di spostarci in massa su Linkedin non possiamo pensare di proporre lì gli stessi contenuti che eravamo abituati a proporre su Instagram.

E, secondo me, bisogna stringere il cerchio: evitare di stare un po’ dappertutto, ma scegliere di puntare su un solo canale, al massimo due. Ma di puntarci davvero.

Capire come funzionano i social

Per scegliere i social giusti e per usarli bene, è fondamentale anche capire come funzionano i diversi social, perché ogni social è una storia a sé.

Dobbiamo sforzarci di conoscere, almeno per grandi linee, le caratteristiche e i meccanismi di Facebook, di Instagram, di YouTube, di Pinterest, di Linkedin, di Telegram – e di eventuali altri social minori, che adesso nemmeno mi vengono in mente.

Se non facciamo questo passaggio, difficilmente riusciremo a scegliere i social giusti e di sicuro non saremo in grado di creare buoni contenuti, cioè contenuti che funzionano, per quei social.

Abbiamo ancora bisogno dei social

Sì, abbiamo ancora bisogno dei social.

Se vogliamo usare bene i social però, se non ci stiamo per per collezionare pollicioni e cuoricini, ma per raggiungere obiettivi concreti che facciano crescere la nostra attività, dobbiamo usarli con più consapevolezza di quanto non facevamo in passato.

È per questa ragione che ho deciso di condividere alcuni video che, in origine, facevano parte di un corso che non è più in vendita.

In questi sei video, Social media 101, proveremo a capire

  • qual è il posto dei social all’interno di una strategia di comunicazione e marketing
  • come funzionano Facebook, Instagram, YouTube, Pinterest, Linkedin e Twitter
  • come possiamo usare bene i social per raccontare e promuovere la nostra attività.

Iscriviti alla newsletter e guarda SOCIAL MEDIA 101

6 video gratuiti per capire come usare bene i social all'interno della tua strategia di comunicazione e marketing.

Facebook, Instagram, YouTube, Pinterest: come funzionano? quali sono i contenuti giusti per ciascun social?

Vuoi iscriverti alla newsletter?

Se ti è piaciuto quello che hai letto, iscriviti alla newsletter, così ogni settimana ti arriva via mail il nuovo post del blog.

E una volta al mese mese ti mando il mixtape dove condivido le mie riflessioni su business, comunicazione, marketing online, con un po' di musica in sottofondo.

Se ti va, qui puoi leggere il mixtape #1.

E - ovviamente - ci sono anche i regali.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.